Mani di mamma – WPD 2018

Cosa dicono di noi…

Un grande cuore rosso, due ferri da maglia e sotto le scritte “Cuore di Maglia” e “Mani di mamma per bimbi piccini” racchiudono tutto l’amore e la passione con cui Laura Nani nel 2008 ha creato l’Associazione Cuore di Maglia.

Continua a leggere l’articolo sul sito Instamamme.net

InstamammeInstamamme.net

Centinaia di volontarie sparse  in tutta Italia, accomunate da un grande cuore rosso e dalla passione per il lavoro ai ferri, realizzano a mano piccolissimi corredini per i bimbi nati prematuri e ricoverati presso le unità di terapia intensiva neonatale di tutta la Penisola
L’associazione nazionale Mani di Mamma per Bimbi Piccini, con sede a Reggio Emilia, è formata da centinaia di volontarie sparse in tutta Italia. Accomunate da un logo con un grande cuore rosso dove campeggia la scritta “cuore di maglia” e dalla passione per il lavoro ai ferri, realizzano a mano piccolissimi corredini destinati ai bimbi nati prematuri e ricoverati presso le unità di terapia intensiva neonatale, da Belluno a Ragusa.

Continua a leggere l’articolo sul sito Hobbyshow.it

Hobby Show - CataniaHobbyshow.it

Cuore di Maglia è un’associazione di volontariato nata nel 2008 da un’idea di Laura Nani, attuale presidente, e si occupa di realizzare corredini per bambini nati pretermine e ricoverati nei Centri di Terapia Intensiva degli ospedali. È presente in Italia con 44 ambasciatrici che coprono più di 50 ospedali dislocati sul territorio da nord a sud.

I corredini si compongono di un kit detto Primo legame: scarpette, cappellino, sacco nanna, mini twist, doudou, realizzati in lana merinos dalle mani delle cuoresse, le volontarie che mettono gratuitamente il loro lavoro a maglia a disposizione dell’associazione.

Continua a leggere l’articolo sul sito retealfemminilebiella.com

Rete al femminile di Biellawww.retealfemminilebiella.com
Catania Family Labwww.cataniafamilylab.it

Qualche testimonianza…

Carissime,
che splendido lavoro, che idea meravigliosa.
Benedetto zapping, per una volta! Girando tra i canali tv in un pomeriggio d’uggia, mi sorride a un certo punto una signora, morbida e calma e dolce come più non ci si immagina. E racconta di scarpine “lunghe mezzo pavesino”, cuffiette “come una mela”, copertine, camicini, e strane creazioni che l’intervistatore (ed io) scambiamo per cappelli (e che c’azzeccherebbero?) e invece, magia, sono “sacchi nanna”…
Io non sapevo che esistesse un “sacco nanna”, ma è il pensiero più accogliente e più poetico che un bambino possa ispirare. Specie un bambino così piccolo da averne davvero bisogno. Un abbraccio, continuo, tutto suo.
Ringrazio Laura Nani per la sua iniziativa, anche se non ho bambini, nè mai ne avrò. La mia pancia è stata “sacco nanna” per due di loro, a questo mondo non sono arrivati, ma se fosse stato, con tutta probabilità sarebbero stati vostri “clienti”…ma non è questo. E’ che siete un dono. Tutte voi. Volevo solo dirvelo. Grazie ancora. michelav
PS: la stanzetta piccina picciò per la fisioterapia dei piccolissimi??? e pensare che nell’oramai lontano 2003 avevo deciso di mettere la mia passione per la massoterapia a servizio dei bimbi…ho frequentato anche il corso (una delusione), ma poi, come tante cose della (mia) vita, niente di fatto…e ora scopro che esiste addirittura una stanza tutta per questo…wow.

Anonimo

Buongiorno,
Sono il padre di una splendida bambina nata all’ospedale di Lecco la viglia di natale e voglio ringraziare tutte le mamme, le zie e le nonne che dedicano il loro tempo per realizzare queste bellissime opere a maglia.
Ovviamente se scrivo in questo sito vuol dire che la mia piccolina è nata prematura e quindi tutti i vestitini che da solerti genitori avevamo preparato a suo corredo erano enormi per quello scriciolino di bambina.
Ringrazio quindi tutte Voi per aver dato a mia figlia calzini, cappellino e sacco nanna, grazie per quel gesto di umanità che rincuora e fa sentire meno soli.

Un papà

Anonimo

E’ bellissimo quello che fate! e lo dico sia da appassionata sferruzzatrice sia da mamma di micro-bimbi… credo che i vostri cappellini abbiano tenuto al caldo le testoline dei miei gemelli, quando quelli che gli avevo fatto io erano ancora troppo grandi!
grazie a tutte!

Titi

Titi
Grazie per il vostro bellissimo lavoro! Sono la mamma di una bimba nata prematura nell’ospedale di Ravenna. E’ stata in terapia intensiva una ventina di giorni e in quei giorni un pò difficili abbiamo avuto modo di sorridere per la delicatezza di un regalo che ci è stato donato …un berrettino e scarpine rosa formato mignon (la nostra bimba pesava 1,6kg). E’ stato un bellissimo regalo, un gesto d’amore…che custodiamo con tanto affetto!
Grazie!!!!
Anonimo